Mediazione e arbitrato

La definizione di mediazione secondo il Big Indonesian Dictionary è il processo di coinvolgimento di una terza parte nella risoluzione di una controversia in qualità di consulente. Nel frattempo, secondo il Regolamento della Corte Suprema per quanto riguarda la definizione di mediazione, vale a dire un metodo di risoluzione delle controversie attraverso un processo di negoziazione per ottenere un accordo tra le parti con l'assistenza di un mediatore.

Quindi si può concludere che la mediazione è in realtà una risoluzione alternativa delle controversie che mira all'efficienza e all'efficacia sia in termini di tempo, impegno e costo che evita il processo di querela in tribunale poiché è noto per essere molto oneroso, costoso e richiede anche un tempo lungo e noioso. il processo di implementazione.

In un mondo degli affari o degli affari in cui un principio che afferma che il tempo è denaro è molto noto, ovviamente nessun imprenditore o uomo d'affari vuole un processo di risoluzione dei problemi che richiede molto tempo o è protratto perché questo avrà un impatto sull'inefficienza o addirittura hanno il potenziale per ostacolare lo sviluppo. l'attività che gestisce.

Allo stesso modo, se visto dal lato della reputazione, dove ogni azienda in via di sviluppo si sforza sempre di mantenere un buon nome o la reputazione dell'attività o dell'attività che viene gestita. Pertanto, la questione della risoluzione delle controversie o dei casi affrontati da un imprenditore è una parte importante che deve essere risolta con molta attenzione perché coinvolge la reputazione o il buon nome dell'azienda interessata e la risoluzione delle controversie attraverso la mediazione chiusa porterà sicuramente vantaggi significativi per mantenere la reputazione. uomini d'affari che sono in controversia, è diverso con la risoluzione attraverso il processo del Tribunale in cui il pubblico in generale, in particolare i giornalisti, sarà in grado di scoprire e pubblicare facilmente controversie o cause in corso a causa della natura della Corte che DEVE ESSERE APERTA AL PUBLIC in modo che possa avere un impatto negativo sulla reputazione o sul buon nome dell'uomo d'affari in controversia o sulla sua attività.

Nel mondo degli affari internazionali, la risoluzione di problemi o controversie attraverso la mediazione è una cosa comune ed è anche tra le alternative più preferite dagli uomini d'affari in conflitto. A parte una serie di vantaggi precedentemente descritti dall'autore, un altro fattore che rende il percorso di mediazione un'opzione per le parti della controversia sono le capacità e le competenze possedute dai Mediatori che agiscono come mediatori dove i membri del Mediatore non solo controllano il campo di affari oggetto di controversia. ma anche un professionista con esperienza nel campo degli affari che cerca una soluzione.

L'uso del metodo di mediazione come soluzione di controversie o casi aziendali è in realtà in linea con l'ideologia della nazione indonesiana come affermato nella Pancasila, dove il principio della risoluzione delle controversie attraverso la deliberazione per il consenso è sempre prioritario al fine di mantenere l'armonia nazionale e unità. Perché è molto ironico se le controversie commerciali sono uno dei fattori che causano la disintegrazione o il crollo dell'unità nazionale.

Le normative riguardanti la mediazione come alternativa alla risoluzione delle controversie stesse non sono regolamentate dalla legge a causa della sua natura che è un mezzo per trovare soluzioni o soluzioni a un problema analizzando i fatti legali esistenti in modo che si possa trovare una giustizia che possa essere utilizzata come guida , quindi in sostanza la mediazione costituisce parte della magistratura come stipulato nella Legge sui poteri giudiziari, in modo che la regolamentazione della mediazione stessa sia regolata in un regolamento della Corte Suprema come l'apice del potere giudiziario in Indonesia.

L'autore cerca di rispondere a diverse domande che generalmente sorgono sulla risoluzione dei problemi attraverso la mediazione come alternativa alla risoluzione delle controversie, soprattutto al di fuori dei canali giudiziari, come:

  1. La risoluzione delle controversie attraverso la mediazione ha la stessa forza legale rispetto alla causa del tribunale (contenzioso)? Perché se non hanno la stessa forza giuridica, ovviamente gli attori economici tenderanno a scegliere percorsi giudiziari che possono fornire certezza sotto forma di decisione di un giudice.

Prima di rispondere alle domande di cui sopra, sarebbe meglio che il lettore comprendesse prima il concetto di base della controversia, dove in sostanza una controversia commerciale è una controversia civile derivante da un accordo stipulato dalle parti della controversia, in questo caso gli attori aziendali. In modo che nella risoluzione delle controversie, sia attraverso la mediazione giudiziaria che stragiudiziale, l'iniziativa e la buona volontà delle parti della controversia è in realtà l'unico modo migliore per raggiungere la composizione stessa.

Inoltre, si può capire quando le parti della controversia hanno concordato di cercare una soluzione, quindi in sostanza il problema è stato risolto, sia attraverso i canali del tribunale che attraverso la mediazione stragiudiziale. Le parti che hanno accettato di mediare al di fuori del tribunale faranno un atto di pace concordato e obbligatorio per essere attuato. Quindi si può capire che l'atto di pace ha lo stesso potere della decisione del giudice in tribunale.

  1. Come si sceglie il Mediatore corretto in modo che le parti della controversia possano essere più attente nel raggiungere una risoluzione del problema?

Il Mediatore corretto è più definito dall'Autore come un Mediatore appropriato, cioè coloro che hanno già sufficiente esperienza e capacità nel campo degli affari oggetto di contestazione, inoltre, questo numero dispari di Mediatori (di solito composto da 3 o 5 persone) deve anche essere composto almeno da un esperto legale e possiede un certificato come determinato da PERMA.

  1. In che modo i risultati della mediazione possono avere potere esecutivo legale?

Dopo che i risultati dell'accordo di pace sono stati formulati, redatti e firmati dalle parti nel caso di un caso notarile, i risultati della mediazione sono registrati presso il tribunale che ha l'autorità nella sua giurisdizione per essere ulteriormente trattati secondo il fasi di attuazione specificate nei regolamenti della Corte di Cassazione.

  1. Il processo di risoluzione della mediazione si applica solo a determinati casi aziendali o quali sono i limiti dei casi che possono essere risolti tramite la mediazione? Dove può svolgersi il processo di mediazione? Dovrebbe essere in un ambiente giudiziario o può essere fatto liberamente?

Ci sono ancora molte domande relative al materiale di mediazione e ovviamente le risposte non possono essere spiegate completamente su questo sito, ma per gli utenti del servizio legale che hanno ancora bisogno di risposte e ulteriori e più ampie informazioni sulla mediazione, i lettori possono contattare e / o visitare il nostro ufficio.